Caritas Lombardia
Chi siamo News Documentazione Area riservata   Cerca nel sito
In evidenza


Reddito di autonomia

Si terrà martedì 7 giugno dalle ore 14 alle ore 18, presso la Curia Arcivescovile di Milano, il convegno di presentazione della proposta sul reddito di autonomia.

In occasione dell’Anno Europeo di lotta alla povertÓ e all’esclusione sociale del 2010, le Caritas della Lombardia hanno avviato, insieme alle altre Caritas d’Europa, un percorso di riflessione e di progettazione costruito, secondo le linee guida della campagna denominata “Zero Poverty”, lungo quattro obiettivi principali:
1. sradicare la povertÓ infantile; 2. garantire un livello minimo di protezione sociale per tutti; 3. incrementare i servizi sociali e di assistenza sanitaria; 4. assicurare un lavoro dignitoso per tutti.
Di questi obiettivi, abbiamo ritenuto strategico il secondo, che mira all’adozione, da parte dei Paesi membri dell’Unione Europea, di uno strumento capace di riscattare dalla povertÓ come il reddito minimo.
l’Italia Ŕ uno dei tre soli Paesi europei in cui non Ŕ presente tale misura, mentre l’Europa, anche recentemente (Risoluzione del 20 ottobre 2010), ha ribadito la rilevanza del reddito minimo nella lotta contro la povertÓ.

A partire da queste riflessioni, la Delegazione delle Caritas Lombarde ha sostenuto la realizzazione di un progetto di ricerca volto, per un verso, a definire il reddito minimo e inquadrarne storicamente l’evoluzione in Italia e in Europa; per un altro verso, a elaborare una proposta concreta e dettagliata per istituire una misura di contrasto della povertÓ assoluta nel contesto regionale lombardo.

A partire da tale proposta, la Caritas Lombarda intende ora avviare un percorso che porti a politiche tali da mettere tutti nella condizione di vivere una vita dignitosa.

Durante il convegno del 7 giugno p.v. sarà` presentato il libro “Reddito di autonomia. Contrastare la povertÓ in una prospettiva di sussidiarietÓ attivante”, edito da Erickson, e scritto da Rosangela Lodigiani e Egidio Riva, dell’UniversitÓ Cattolica di Milano.

Scarica il depliant dell'evento

Quale volontariato per costruire l'Europa?

Sono più di cento milioni gli europei che mettono a diposizione il loro tempo per gli altri e per contribuire allo sviluppo delle proprie comunità. Per incoraggiare un maggior numero di cittadini a impegnarsi a loro volta, l'Unione europea ha dichiarato il 2011 anno europeo del volontariato.
In tale ambito, la Rappresentanza a Milano della Commissione europea e la Delegazione regionale delle Caritas Lombarde organizzano il convegno “Quale volontariato per costruire l’Europa?”, un momento di riflessione e confronto tra rappresentanti delle istituzioni comunitarie e rappresentanti delle Caritas a livello europeo e locale sul ruolo del volontariato nella crescita personale degli individui, nella costruzione della giustizia e del bene comune nelle società dei diversi paesi.
L’incontro si terrà lunedì 4 aprile 2011, dalle 9.15 alle 13, a Palazzo delle Stelline, sala Volta, corso Magenta 61 a Milano.
Interverranno Matteo Fornara (direttore della Rappresentanza a Milano della Commissione europea), monsignor Giuseppe Merisi (presidente di Caritas Italiana e vescovo di Lodi), Ekaterini Karanika (rappresentante per la Commissione europea della task force per l’Anno europeo del volontariato), Patrizia Toia (europarlamentare), don Livio Corazza (responsabile del servizio europeo di Caritas Italiana), don Roberto Davanzo (direttore di Caritas Ambrosiana e delegato regionale delle Caritas lombarde), Geneviève Colas (rappresentante per la Caritas francese della task force di Caritas Europa per l’Anno europeo del volontariato), Michael Buck (direttore della Caritas della diocesi di Rottenburg-Stoccarda).

Lanciando l’Anno europeo del volontariato 2011, l’Unione europea invita gli Stati membri a perseguire quattro obiettivi: ridurre gli ostacoli al volontariato nella UE; conferire autonomia e responsabilità alle organizzazioni di volontariato e migliorare la qualità del volontariato; premiare e riconoscere le attività di volontariato; sensibilizzare al valore e all’importanza del volontariato. Secondo le Caritas lombarde il volontariato può diventare mattone per la costruzione dell’Europa “se pone le proprie radici partendo dalla realtà di ognuno di noi, delle nostre comunità: è strumento che non deve sostituirsi alle istituzioni, ma che deve collaborare con esse per migliorare i servizi alla persona; è lotta alla povertà; è strumento di solidarietà che diventa stile di vita, nel momento in cui contribuisce a far crescere all’interno delle persone la volontà di una cittadinanza attiva e partecipata”.
Durante il convegno, un video e una mostra fotografica illustreranno la ricchezza di diverse esperienze di volontariato organizzate da Caritas in Italia e all’estero.

Scarica il depliant dell'evento

Politiche sociali e partecipazione

Si terrà il 12 novembre p.v. il Seminario Organizzato da Osservatorio Giuridico Legislativo Regionale della Lombardia e dalla Delegazione Caritas Regione Lombardia sul tema delle Politiche sociali e la partecipazione. Programma e Invito a partecipare si possono trovare qui.


Dossier Statistico Immigrazione 2010

Si terrà anche a Milano presso l'auditorium San Fedele la presentazione del XX Dossier Statistico dell'immigrazione. Leggi il programma completo dalla giornata


Campagna ZeroPoverty

Area Download:

Poverty paper (parte A)
Poverty paper (parte B)
Povertà Zero - Agisci ora - 10 motivi
Petizione cartacea
Speciale Italia Caritas
Speciale Scarp de tenis

Link Utili:

www.zeropoverty.org
www.caritas-europa.org

ZeroPoverty_Logo

RAC-CONTARE LA POVERTÀ: Dentro le storie di vita

Quarto dossier regionale sulla povertà in Lombardia

Quarto dossier regionale sulla povertà in lombardia.pdf
Allegati quarto dossier regionale sulla povertà.pdf
SLIDE quarto dossier regionale sulla povertà.pdf

 
Presentazione

Perché la Delegazione

Il grado di complessitàá dei problemi con cui una Caritas oggi deve confrontarsi è tale che a nessuno è più possibile immaginare di operare in solitudine.
La scelta della Caritas in Italia è stata da diversi anni quella di favorire ed incoraggiare il lavoro di insieme delle Caritas diocesane appartenenti alla stessa regione ecclesiastica. All'interno di questa scelta si colloca il lavoro della Delegazione Caritas Regione Lombardia che ha ormai una struttura organizzativa rodata ed articolata in diversi Gruppi Regionali e Coordinamenti tematici costituiti dai rappresentanti delle diverse Diocesi.
Guardiamo alla Delegazione come a un indispensabile ambito di confronto, formazione, coordinamento per chi si è da poco affacciato al mondo affascinante e complesso della Caritas e della sua missione.
Sono diversi gli ambiti che ci vedono protagonisti come Caritas lombarde all'inizio di ogni anno pastorale, sia a livello delle nostre Diocesi che a livello internazionale.

Calendario

Prossimi incontri



07 giugno 2011

Convegno: "Reddito di autonomia"

 


04 aprile 2011

Convegno: "Quale volontariato per costruire l’Europa?"

 


 

Archivio Notizie